Storia del torneo

Come è nato il Green Volley Campora? Per fare si che gli appassionati di pallavolo durante l'estate non perdessero l'abitudine alle loro sfide pur senza rifugiarsi nella calura e nell'afa di una palestra, nel 1991 noi della Pro Loco Campora organizzammo il 1° Torneo di Green Volley che, per la zona, era una novità assoluta. L'idea scaturì vedendo un torneo di green volley nell'estate 1990 ai Giardini Margherita di Bologna, un 3 x 3 maschile al quale partecipavano anche giocatori di livello tra i quali c'era un giovane promettente, Samuele Papi, allora giovane giocatore di Falconara.

Senza avere a disposizione le distese di spiaggia della riviera romagnola, volevamo ricreare quell'atmosfera calda e festosa che si respira durante i tornei di beach volley e allestimmo nel campo sportivo del paese 4 campi da gioco 6x6 dove si sfidarono 16 squadre di 3 giocatori l'una.Clicca per ingrandire

Dopo un altro anno di assestamento e visto le numerose richieste di iscrizione, nel 1993 cambiammo radicalmente il torneo con l'introduzione dell'obbligatorietà di almeno una ragazza in campo. Pertanto la manifestazione diventò un 4x4 su 4 campi regolari e accogliemmo ben 32 squadre. Vicino ai campi da volley allestimmo anche un campo di calcetto per chi volesse fare 2 tiri.

Visto il crescente successo, negli anni successivi, oltre a permettere lo schieramento di 2 riserve, decidemmo di accrescere il numero di campi da gioco fino a portarli ai 7 nel 1999. Questo per permettere ai giocatori di disputare come minimo 5 partite.

Nel 1997, in aprile, viene varato il primo sito internet del torneo, 3 anni prima di quello ufficiale della Pro Loco. Il sito ci ha dato grande visibilità anche fuori provincia, è grazie a quello che ormai il torneo è conosciuto in molte parti d'Italia.

Dal 1999 abbiamo deciso di differenziare la manifestazione in base al valore dichiarato dai giocatori, quindi all'atto dell'iscrizione una squadra si può iscrivere al torneo "Appassionati" (per atleti tesserati al massimo in 1° divisione) oppure a quello "Open" aperto a tutti.

Nel 2000 fu, fino ad ora, l'unica volta in cui il torneo non si disputò a causa delle avverse (eufemismo...) condizioni del tempo; un vero peccato, erano già iscritte 34 squadre!

Nel 2003 raggiungemmo un nuovo record: 40 squadre iscritte che giocavano in contemporanea su 7 campi; questo numero di iscrizioni (che fino al 2007 era il massimo che si poteva accettare) è stato poi sempre raggiunto anche negli anni successivi.

Dall'edizione 2004 è stata attuata una importante novità: al torneo Appassionati, possono partecipare donne senza limite di tesseramento, fermo restando il limite della 1° divisione per gli uomini.

Nel 2007 ben 3 novità: si gioca contemporaneamente su 8 campi, la misura viene ridotta a 8x8 e viene introdotta la formula vincenti-perdenti (a 16 squadre) anche per il tabellone Appassionati.

Nel 2008 si cresce ancora: da 8 a 10 campi, da 40 a 48 squadre per arrivare a 32 squadre nel torneo Appassionati.

Nel 2009 sempre 48 squadre ma, purtroppo, dobbiamo rifiutare ben 13 iscrizioni! Un potenziale torneo da 61 squadre!

Nel 2012 viene inserita la grande novità del torneo Under 18 femminile.

Arrivederci al 5 agosto 2018 

Vai alla pagina iniziale